Taranto Francesco

FRANCESCO TARANTO
Chitarra

Da oltre quarant’anni esegue concerti sia con la chitarra classica che su strumenti originali del primo ‘800. Si è esibito tra l’altro presso la Carnegie Hall (1991-1992), l’American Institute of Guitar di New York, la State University at Stony Brook, la Julliard School, il Museo degli Strumenti Musicali di Milano, a Kuala Lampur, su invito dell’Ambasciata Italiana in Malesia, a Madrid, nell’ambito del Festival Andrés Segovia, a Mittenwald (Germania) per la Scuola Nazionale di Liuteria, a Bisceglie per il Festival Mauro Giuliani, a Cremona per la Fiera Internazionale Cremonamondomusica, a Roma nella Basilica di S. Maria degli Angeli, al Teatro Due, al Teatro Ghione, al Teatro della Valle, presso il Salone
Monumentale della Biblioteca Casanatense, al Museo Nazionale degli Strumenti Musicali, ecc… Ha insegnato chitarra classica presso il Conservatorio di Musica “Vincenzo Bellini”, sede staccata di Trapani. E’ stato docente presso il Conservatorio “Cesare Pollini” di Padova del corso sulla “Prassi esecutiva e repertorio della musica per chitarra dell’800”, nell’ambito del Diploma Accademico di II livello. Dal 1989 tiene costantemente corsi di perfezionamento e masterclasses in prestigiosi festival internazionali (“Festival del Lago Maggiore”, Festival di “Stresa”, “Incontri con i Maestri” (Roma), “Forio d’Ischia”, Festival “Mauro Giuliani”, Festival Internazionale della Chitarra di Fiuggi, Festival Internazionale “Andres Segovia” di Madrid, Festival Chitarristico Nazionale “I Colori della Musica” di Celano…). E’ Direttore Artistico dal 2011 del Festival Chitarristico “I Colori della Musica” e del Concorso Nazionale
“Città di Celano”, e dal 2015 del Festival Chitarristico “Dalla Natura al Suono” di Civitella Alfedena. In collaborazione con la Biblioteca Casanatense di Roma sta realizzando la revisione dei manoscritti autografi di Niccolò Paganini, pubblicando in prima assoluta le Sei Sonate op.8 M.S.134 e le Sei Sonate opera Terza M.S. 133 con la Casa Editrice Erom, (eseguite tra l’altro in occasione della “Notte Bianca 2007” di Roma e riprese in esclusiva da RomaUno-TV). Ha pubblicato per la Casa Editrice Bèrben l’opera omnia per Liuto trascritta per Chitarra di Johann Sebastian Bach. Diversi compositori gli hanno dedicato loro opere, tra cui ricordiamo di Luciano Bellini “Trasparenze” per chitarra ed archi, eseguito in prima assoluta nell’ambito del XXII Festival Internazionale Andrés Segovia a Madrid presso la
Cappella del Palazzo Reale El Pardo; di Carlo Domeniconi i “Tre Preludi”; di Carlo Carfagna “Découpages”, la cui prima esecuzione è stata effettuata presso l’Arts Academy di Roma, pubblicati con la Casa Editrice Erom. Nel 2015 ha ricevuto il Premio alla Didattica nell’ambito del Festival Internazionale “Città di Fiuggi”. Nel giugno 2016 ha ricevuto a Cremona il “Premio A.N.L.A.I. 2016, una vita dedicata alla Musica e alla Liuteria”. Ha inciso per la RUSTY CLASSICA, PLAYGAME, NICCOLO’, ALFA MUSIC. Ha pubblicato con le Case
Editrici ZANIBON, RUGGINENTI, NUOVA CARISH, BERBEN ed EROM, Edizioni Romana Musica di cui è il direttore editoriale. Per l’emittente TELECOLOR ha registrato due puntate del ciclo “Il Polifemo d’Oro” dedicate alle chitarre storiche dell’800 e del ‘900. Per l’emittente CREMONA1 ha registrato un concerto per la stagione di musica classica presentando le sue composizioni. È Presidente dell’Associazione Culturale “Rosso Rossini” di Roma ed è Vicepresidente della sezione AGIMUS di Roma Est. È docente di Chitarra presso il Conservatorio Gaetano Braga di Teramo.

I commenti sono chiusi.