Benazzo Alessandro


BENAZZO ALESSANDRO
Trombone

Nato a Lugano in Svizzera nel 1974, ha studiato in Italia, Svizzera, Germania e Francia.Il suo repertorio comprende tutti i lavori per trombone dal periodo rinascimentale (su strumenti originali) fino al presente.
Ispirato a Christian Lindberg, dal 1990 Alessandro si adopera per la valorizzazione del più antico di tutti gli strumenti ancora in uso: il trombone.

E’ ospite frequente di festival, concerti, avvenimenti, progetti speciali e concerti di beneficenza.
Nell’anno 2002  debutta in Svizzera al 39° Festival International de Musique Sion – Valaise Suisse con Christian Lindberg e Hakan Hardenberger. Nello stesso anno debutta in Germania al Musik Forum München con la sonata di H. Genzmer e la prima esecuzione assoluta della “Tschaikowsky – Paraphrase” per trombone, violino e piano di Meinrad Schmitt.

In Spagna è ospite dei “Concerts De Riells” nell’Abbazia di Sant Martì e del XIII Festival de Musica de Vic.
In Svizzera è stato ospite del 36° Festival Internazionale di Magadino, del Sanctuarium Artis Elisarion a Locarno ed è ospite regolare di recital e concerti.

In Italia è stato ospite di:
– Festival Internazionale di Stresa (Settimane Musicali di Stresa),
– Festival Internazionale Organistico di Arona,
– Musica Riva Festival,
– Società di Concerti Corona Ferrea di Monza,
– Centro Cuturale Filologico di Milano,
– Festival Serassi,
– Virtuosismi d’organo (Lago di Como),
– Festival Carlo Prati (I edizione).

E’ regolarmente invitato per concerti, festival e recital, ed ha lavorato con le seguenti orchestre:

Orchestra Sinfonica G. Verdi di Milano
European Sinfonietta
Orchestra Sinfonica di S. Remo
Orchestra Sinfonica G. Cantelli di Milano
Interregionalen Musik Festival Orchester Baden Wurtenberg
Orchestra Cameristica Lombarda
Orchestra Arcadia della Svizzera Italiana
Camerata della Svizzera Italiana
Orchestra dell’Assunta di Milano
Orchestra Ars Cantus
Orchestra da Camera di Locarno
Bud Weiss Philarmonie
Orchestra Internazionale “F. Fenaroli”

Ha collaborato con direttori come Yutaka Sado, Riccardo Chailly, Ulf Schirmer, Oleg Caetani, P. Hinkinen, Enrique Mazzola, Alberto Veronesi, Vladimir Ponkin, O. Vänska e con artisti come Juan Diego Florez, Hilary Hahn, Enrico Dindo, J. Fr. Thiollier.

Ha collaborato con i rinomati colleghi Christian Lindberg, Hakan Hardenberger, Charles Schluter, David Bruchez, Vinko Globokar, Fred Mills, Franz e Gertraud Scheuerer.
Beneficiario di numerosi premi, all’età di 16 anni riceve in Svizzera il 1° premio del Concorso Giovani Strumentisti con il “Premio Città di Lugano” per il miglior punteggio.

E’ stato vincitore dell’European Music Competition e del Concorso Internazionale di Musica di Stresa con il premio speciale “Città di Stresa” per il migliore artista.
Ha inciso per Decca, SRG-SSR (miglior artista Swiss Parade 1998), RSI (ospite regolare dal 1990), RAI.

Con Franz Scheuerer (1° violino Symphonie Orchester des Bayerischen Rundfunks) e la pianista Gertraud Scheuerer ha inciso nel 2000 i  CD “Concerto” e “Spontaneous Trombone”.
Appassionato di Jazz, è stato membro della Lugano Big Band dai 15 ai 18 anni suonando con jazzisti come Clifford Jordan, Phill Woods, Rudy Migliardi, GianPiero Prina, Emilio Soana.

Ha studiato inoltre contrappunto e direzione d’orchestra ed è stato un discepolo della nota scuola di direzione d’orchestra di San Pietroburgo.

Filologo del trombone, ha realizzato un prototipo, sulla base del modello più antico, che attualizza la caratteristica peculiare del suono originale.
Suona la musica antica con un Erasmus Schnitzer 1551 Norimberga.

Vive sul lago di Lugano, con la moglie Elisa ed i figli Simone, Andrea e Rachele.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *